Uno dei nuovi asset della medicina è rappresentato dai dati e dalla digitalizzazione della nostra salute. A supporto delle analisi dei dati raccolti sempre più sono utilizzati algoritmi potenti di Intelligenza Artificiale in grado di potenziare le nostre capacità e supportare i medici nella diagnosi, nella ricerca e nel dialogo con i pazienti. Nell’attuale emergenza abbiamo visto un importante avanzamento nei servizi di digital health così come le tecnologie di intelligenza artificiale sono largamente impiegate nel supporto alla ricerca di vaccini e cure per il codiv19. Grazie a queste nuove tecnologie e a una conoscenza più approfondita del nostro DNA stiamo andando verso una medicina sempre più personalizzata che, tra le altre cose, potrebbe consentirci di vivere più a lungo. Ma quali sono le criticità di cui tenere conto? Quali le domande da porsi sul fronte etico?